POLITICA INTEGRATA QUALITA' E AMBIENTE
Il Consorzio ZIPR ispira il proprio operato ai principi dello sviluppo sostenibile, riconoscendo all'ambiente naturale un'importanza fondamentale nel processo di valorizzazione e sviluppo economico e sociale del territorio.
Scopo prioritario del Consorzio ZIPR è quello di accrescere il numero degli Insediati e di soddisfare le esigenze dei propri consorziati al fine di promuovere, nell'ambito geografico di competenza, le condizioni necessarie per la creazione e lo sviluppo di attività produttive nel settore dell'Industria e dell'Artigianato, gestendo infrastrutture e servizi alle imprese, compatibilmente con la valorizzazione e il rafforzamento delle ricadute positive sull'ambiente, il contenimento nei consumi di risorse e, contestualmente, la prevenzione, l'eliminazione o la riduzione dei fenomeni che possano causare situazioni di emergenza ambientale.

Per questi motivi il Consorzio ZIPR ha scelto di adottare e rendere operativo un Sistema di Gestione integrato Ambiente e Qualità conforme ai requisiti della norma UNI EN ISO 14001:2004 ed ai requisiti della norma UNI EN ISO 9001:2000.
In tale ottica la Direzione persegue costantemente il miglioramento del proprio Sistema di Gestione impegnando tutte le funzioni operanti nel Consorzio ZIPR al rispetto e all'applicazione continua delle seguenti linee guida aziendali:

  • Rafforzare la propria immagine nel territorio attraverso:
    • La presenza di infrastrutture e servizi di qualità;
    • Il mantenimento costante del rapporto tra area edificabile ed area destinata a verde e servizi;
    • La conoscenza e diffusione nel territorio della situazione in essere, sorveglianza e Pronto Intervento.
  • Soddisfare le esigenze delle imprese che chiedono l'insediamento nell'area geografica di pertinenza e, per le imprese già insediate, impegnarsi a gestire ed a promuovere servizi di supporto in coerenza con quanto stabilito dal proprio Statuto;
  • Eseguire il monitoraggio periodico, del grado di soddisfacimento e delle esigenze delle imprese in merito alla qualità dei servizi resi, privilegiando la prevenzione dei problemi anziché l'intervento correttivo;
  • La scelta appropriata dei fornitori ed il loro coinvolgimento;
  • Report sistematici riassuntivi dei controlli interni e dell'andamento dell'attività, compresi i risultati delle Verifiche Ispettive interne ed esterne;
  • Revisione del rapporto capacità/carico di ogni unità operativa per il corretto ed efficiente utilizzo delle risorse umane di ogni livello gerarchico;
  • Adeguatezza delle risorse e del relativo addestramento, per la corretta gestione, controllo e verifica delle attività rilevanti ai fini della Qualità nonché per l'accrescimento di conoscenze professionali finalizzate al miglioramento dell'efficienza ed efficacia del servizio;
  • Migliorare e diffondere, sia internamente che esternamente il Sistema di Gestione;
  • Documentare ed attuare idonee azioni al fine di prevenire le possibili contaminazioni o inquinamenti;
  • Rispettare i regolamenti e le leggi vigenti applicabili alle attività consortili;
  • Garantire gli standard ambientali aziendali per i servizi erogati;
  • Sensibilizzare e coinvolgere i consorziati per promuovere ed accrescere il rispetto dell'ambiente col fine di incrementare la cultura ambientale e tendere sul territorio del Consorzio ad:
    • Operare nel rispetto della legislazione ambientale e dei regolamenti interni;
    • Ottimizzare l'impiego di tecnologie e di risorse naturali, in modo da ridurre al minimo i consumi di materiali ed energia;
    • Ottimizzare le potenzialità dell'impianto di depurazione;
    • Operare nel rispetto delle biodiversità presenti nel territorio consortile.

Il perseguimento di comportamenti e obiettivi da parte del Consorzio ZIPR si basa sul principio guida del miglioramento continuo, nel rispetto delle disposizioni legislative e delle linee di indirizzo predisposte dagli enti territoriali, nell'ambito dei compiti e delle funzioni stabilite dal proprio Statuto.
La Direzione si impegna a definire formalmente le Politiche e gli Obiettivi che ogni settore deve perseguire nello svolgimento delle proprie attività, attraverso la formalizzazione del "Piano di Miglioramento" inserito nel Riesame della Direzione. A tal fine, assume rilevanza indicare le seguenti azioni progettuali fra quelle inserite nel Piano per il loro perseguimento::

  • promuovere il coinvolgimento, attraverso l'offerta di servizi, delle realtà imprenditoriali del territorio consortile;
  • costituire un osservatorio della manodopera che gestisca l'offerta e la richiesta di lavoro e segua i lavoratori espulsi per varie ragioni (licenziati, cassa integrazione, sospesi, ecc.);

Il CdA, ha conferito al Direttore Generale e Rappresentante della Direzione l'incarico di gestire in un'ottica di miglioramento continuo il Sistema di Gestione aziendale in essere.
La Direzione si impegna ad esaminare e valutare in modo critico, sistematico ed oggettivo l'adeguatezza e l'efficacia nel tempo del Sistema di Gestione, attraverso:

  • Periodici incontri formalizzati nel Riesame della Direzione
  • Analisi della situazione in essere
  • Risultati delle Verifiche Ispettive Interne
  • La valutazione di possibili cambiamenti della situazione operativa e/o strutturale

Si impegna inoltre ad informare, coinvolgere e rendere consapevole il personale dell'importanza del proprio ruolo in azienda al fine di raggiungere gli obiettivi prefissati nel "Piano di Miglioramento".

San Vito al Tagliamento, 08.07.05

Il Direttore Generale Dr. Paolo Gini

Il Consorzio ha lo scopo di promuovere, nell'ambito geografico di competenza, le condizioni necessarie per la creazione e lo sviluppo di attività produttive nel settore dell'industria, gestendo infrastrutture e servizi alle imprese.

Questi servizi comprendono l'innovazione tecnologica, la gestione e l'organizzazione di ogni necessità aziendale.

IN PARTICOLARE IL CONSORZIO PROVVEDE:

  1. Ad acquisire e progettare aree attrezzate per insediamenti produttivi (compresa l'azione promozionale per l'insediamento delle attività), a progettare e realizzare opere di urbanizzazione e di servizi, nonché ad attrezzare spazi pubblici destinati alla collettività.
  2. A vendere o concedere alle imprese lotti in aree attrezzate.
  3. A costruire in aree attrezzate fabbricati, impianti, laboratori per attività industriali e artigianali, depositi e magazzini.
  4. A vendere o locare alle imprese fabbricati o impianti in aree attrezzate.
  5. A costruire e gestire impianti di depurazione degli scarichi di insediamenti produttivi.
  6. A recuperare gli immobili industriali preesistenti per destinarli a fini produttivi.
  7. A gestire impianti di produzione combinata, di distribuzione di energia elettrica e di calore in regime di auto produzione.
  8. A fornire ogni altro servizio a favore delle imprese insediate.

Tutte queste attività possono essere svolte, previa convenzione, ai sensi del 5° comma dell'art.2 della L.R. n. 3/99 anche nell'ambito dei territori degli Enti consorziati.

PROMOZIONE DI NUOVE ATTIVITA'

Il Consorzio per la zona di sviluppo industriale Ponterosso può anche promuovere, senza limiti territoriali, la prestazione di servizi che riguardino:

  • La ricerca, la progettazione, la sperimentazione, l'acquisizione di conoscenza e l' assistenza tecnica, organizzativa e di mercato connesse al progresso e al rinnovamento tecnologico.
  • La consulenza e l'assistenza per la diversificazione dei prodotti e le loro prospettive di mercato.
  • La consulenza e l'assistenza per la nascita di nuove attività industriali.
Il Consorzio in questi ambiti può operare sia direttamente che collaborando con altri soggetti pubblici e/o privati, anche promuovendo o partecipando a società di capitali.
Il Consorzio provvede, con apposito disciplinare, a regolamentare le modalità di concorso delle singole imprese insediate, alle spese di gestione e manutenzione ordinaria delle opere infrastrutturali e degli impianti realizzati dal medesimo Consorzio

 

 


Privacy | Credits | Partita Iva 00408450930

Home > Missione